ANSA

Mazzarella Press Office

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 23 giugno 2012

ABSINTHIUM - One For The Road


Punishment 18 Records

Bravi, bravi davvero questi Absinthium, gruppo campano, per la precisione proveniente dalla città di Napoli, attivo da poco meno di nove anni, che con questo discreto One For The Road, edito per la nostrana Punishment 18 Records, giunge al proprio esordio sul mercato discografico, dopo aver pubblicato un paio di demo tra il 2006 ed il 2009. Il loro stile spazia tra l'heavy tradizionale, quello di scuola inglese, ed il thrash di scuola americana, con i gruppi classici del settore a fungere tra le influenze principale, in una sorta di mix tra gli Iron Maiden ad esempio ed i Testament. Ne viene fuori un disco davvero molto bello, che mette in luce la classe edl il talento di questo gruppo, la propria personalità ed una palpabile originale, che rimarca come il combo campano sia di qualità e di prospettiva. La tecnica è molto buona, soprattutto le chitarre sono ben modulate, i componimenti sono molto curati, gli arrangiamenti sono complessi al punto giusto e giovano di strutture ben articolate, poi ci sono la grinta, il carisma e l'intensità a fare la differenza. L'impatto è buono, la presa è immediata e nel complesso tutto il disco scorre in modo fluido e dinamico. La produzione è anche discreta, anche se da questo punto di vista si poteva fare di più. Siamo comunque ad una band dal futuro assicurato se saprà perseverare. Sosteniamo la buona musica, sosteniamo il metallo italiano!

Voto: 7,5/10

Maurizio Mazzarella