Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

martedì 11 aprile 2017

MEMORIAM - For The Fallen

Nuclear Blast
Progetto nato appena un anno fa dalle ceneri dei Bolt Thrower ed in omaggio alla memoria del defunto batterista Martin "Kiddie" Kearns, venuto a mancare nel 2015, i Memoriam danno alla luce questo debut quasi a tempo di record, probabilmente proprio per via della forte ispirazione derivata dal tragico evento che ha dato vita al progetto stesso. Il risultato di questo tumultuoso processo creativo si avverte tutto, in un platter che sicuramente non difetta in termini di contenuti ma che, probabilmente, soffre un po' della rapidità e dell'istintività con cui è stato creato, pur mantenendosi su livelli mediamente convincenti in ogni passaggio, soprattutto grazie alla maestria degli strumentisti.

In effetti, forse è proprio la voce dell'ex frontman dei Bolt Thrower Karl Willets a non convincere pienamente all'interno di un tessuto strumentale che sa farsi apprezzare per varietà di soluzioni ed atmosfere che, negli 8 brani di cui si compone l'album, passano da un sapore tipicamente death ad armonie più aperte, transitando attraverso ritmiche serrate con tanto di armonici chitarristici fischianti in stile Killswitch Engage e alcune (rare) divagazioni dal sapore Doom. In tutta questa varietà di elementi, la vocalità monocorda del frontman spesso non riesce a convincere, risultando a tratti "scollata" dalla parte strumentale, che invece si mantiene di impatto, anche grazie ad una produzione che, personalmente, ho apprezzato davvero molto. Complessivamente, dunque, un buon lavoro con molte idee forse non espresse nella forma migliore, ma che comunque vale assolutamente l'ascolto. 

Voto: 7/10

Francesco Lattes