Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

sabato 5 agosto 2017

LEGIONEM - Ipse Venena Bibas

Black Widow
Grande esordio sulla lunga distanza di questi doomsters toscani, i Legionem debuttano su Black Widow, e lo fanno alla grande. “Narco 5,1-20”,è un’introduzione che più oscura non ce n’è, una voce recitante un passo del vangelo sotto effetti di pioggia temporalesca e bisbigli mentre un organo chiesastico fa da tappeto musicale, sul quale irrompe un urlo femminile. The bishop” è un pezzo di doom oscuro sfolgorante, tastiere horror ci introducono al brano, chitarre sevenites e tempi lenti, un mid tempo seguito da voce pulita, pura musica del destino, “Albertus,Albertus”,ha un riffing metallico corposo, il singer ha un cantato salmodiante e melodico, quasi da celebrante; ottimo il lavoro della band, perché sa creare un’atmosfera oscura con sapiente materia doom e melodia. “Proculo’s vial” ha un riffing sabbathiano, una cavalcata heavy/doom da goduria estrema, precisa e potente; l’organo fa da ottimo contrappunto nel rallentamento conclusivo. “Rituals in the catacomb” è pregna di oscurità; una marcia funerea, retta da un cantato che narra uno scenario macabro pregno di occultismo; molto atmosferica la parte solista con chitarre e organo a dare intensità al brano. “A pentacle” è una cavalcata heavy, qui si sente tutto l’amore che i senesi hanno per il genere, un brano che sembra uscita dalla penna del miglior gruppo oscuro della nwobhm, difficile resistere. “Furcas and philosofem” ha un sapore quasi alla Mercyful Fate per il tono delle chitarre, doom metal incrociato con atmosfere horror e metal classico, il cantato rende bene l’aura oscura che pervade il brano. “Black chain of death” è potente e scura, un suono seventies, una cavalcata verso l’inferno, ottimo il lavoro della ritmica e chitarre dai riffing sabbathiani, cambi di tempo sottolineati da un tappeto d’organo inquietante. Un esordio senza nessun difetto, un’ottima prova su tutta la linea che conferma la qualità dei nostri che dopo l’ep bissa e un plauso alla Black Widow per l’ennesima prova di qualità, da avere! 

Voto: 8/10  

Matteo ”Thrasher80”Mapelli