Mazzarella Press Office

EMP 1

Nuclear Blast 1

Nuclear Blast 4

Athlantis

mercoledì 29 novembre 2017

New Disorder (Opening Act: Omega) // Live @ Contestaccio - Roma - Sabato 25 Novembre 2017


Con il freddo che avanza, Roma non vuol saperne di assopirsi in quanto a succose esibizioni live traboccanti di metallo rovente! Ancora una volta protagonista sabato 25 novembre è il mitico Contestaccio (del quartiere Testaccio, ovvio) che, dopo la scintillante esibizione della settimana precedente di Max Smeraldi & Freddy Rising, ci sciorina tanto buon Prog Metal con due ottime bands romane "date in pasto al pubblico" in questa esibizione, direi, riuscita alquanto bene. Aprono le danze alle 22.30 gli Omega, gruppo di giovanotti attivi da circa 3 anni e che, nonostante l'aspetto adolescenziale, paiono fare sul serio, proponendoci con i loro tre quartini d'ora di live un buonissimo Prog Metal gradevole quanto potente.

Un suono di chitarra davvero "da paura" (come direbbe un tizio che ho paura di nominare perché potrebbe apparire) ed atmosfere davvero di gran classe. Esortiamoli quindi a continuare così, e buona fortuna. Un ottimo riscaldamento, insomma, per far partire la serata. E per goderci la band principale: gli ormai popolarissimi New Disorder! La loro esibizione parte alle 23.30 esatte per una potentissima quanto sofisticata performance in bilico tra il Crossover e il Prog Metal. I nostri non avrebbero bisogno di presentazione, sono da considerare praticamente dei veterani: cinque CD all'attivo, un contratto per Agoge Records, molti concerti all'estero (soprattutto Ukraina e in genere Nord Europa) e tanta buona musica. L'ora di concerto scorre delicata quanto un macigno, i nostri tengono il palco con una perfezione levigata dalla folta attività live degli ultimi anni e Francesco Lattes (considerato da molte persone l'ugola più versatile di Roma) oltre al canto "manieristico" si profonde in parti vocali "growl" con buon risultato. L'atmosfera comunque è tutt'altro che fredda e formale. I supporters della band sono presenti in gran numero e partecipano abbondantemente soprattutto in prima fila. Il calore tra band e pubblico è come sempre ciò che fa riuscire la serata.

I numeri migliori sono una versione molto ben riuscita della bellissima ballad "Lost In London" dedicata dai nostri a tutte le ragazze presenti, poiché il concerto cade proprio nella "giornata mondiale contro la violenza sulle donne" (ottima dedica!), ed una "Never Too Late To Die" potente e terremotante, ormai assurta a classico di tutte le esibizioni live dei ND da qualche anno a questa parte. Siamo quasi alla fine, il gruppo inizia a salutare la folla quando... in puro stile "random" si decide per un bis. E parte una canzone ancora più heavy e coinvolgente (dedicata agli avvenimenti recenti nella Corea del Nord): Atomic Suicide. Che dire, show infuocato, infuocato il finale. Il tutto termina con l'abituale selfie di Francesco assieme alla band intera con alle spalle tutto il pubblico: un'abitudine stile "diario di bordo" che il Lattes ha deciso di perpetuare, a quanto pare, ad ogni concerto. I New Disorder stanno riscuotendo parecchi consensi e non solo qui in Italia.

E il loro segreto probabilmente è costruire brani che non sono solo "pezzi metal" ma anche... canzoni! Canzoni che funzionano arrangiate anche in maniere molto differenti tra di loro. Meritano il supporto che hanno. Nei live i nostri si sbattono e conquistano. E avendo qui a Roma un bel pubblico di aficionados possono sicuramente permettersi di suonare spesso in locali come il Contestaccio. Difatti, non è certo la prima volta che li vedo live qui, negli ultimi 3 anni. E ogni volta comunque è stato un concerto piacevole ed appagante. Continuate a seguire loro e gli Omega. Mettete un like sulle pagine Facebook dei due gruppi e state attenti alle loro esibizioni se capitano dalle vostre parti. Rappresentano due realtà nazionali da supportare in toto. Concludo la recensione con un ringraziamento a Freddy e Matarao per il "supporto tecnico". A buon rendere.

OMEGA setlist:
-Abyss Intro (Play)/Lost World Overture/Legends
-A Sea We Call Life
-The Great Descent (w/Master Of Puppets)
-As You Can Breath
-Memory Of The Lost

NEW DISORDER setlist:
-A Senseless Tragedy (Bloodstreams)
-From Life To Death
-Straight To The Pain
-Judgement Day
-The Beholder
-Lost In London
-Curtain Call
-(What's Your Aim?) Call Ita Insanity
-Never Too Late To Die
-Free Me From The Dark
-Love Kills Anyway
-Deception
-(Encore) Atomic Suicide

Alessio Secondini Morelli